Calcio. Nardò-Cerignola

La 17esima ed ultima giornata del girone d’andata tra Nardo’ e Cerignola si chiude con uno striminzito ma prezioso 1-0 per i padroni di casa che grazie al goal dello svedese Tornros riescono a fatica a battere la squadra ofantina.

La gara si apre dal punto di vista delle occasioni al 6 minuto con Massari che dopo una buona azione corale tira debolmente sull’ex portiere Chironi.

Al 20 esimo vi e’ un grossolano errore di Lezzi a centrocampo che perde palla ma il Cerignola viene stoppato in contropiede per un fuorigioco di Achikche nel frattempo aveva inutilmente segnato.

Al 22 esimo c’e’ il preludio al goal con Silletti che tenta un retropassaggio per il portiere Chironi che per poco non viene beffato e la palla si spegne in corner sfiorando il palo della porta cerignolana, dal susseguente calcio d’angolo scaturisce il goal di Tornros che in piena area piccola raccoglie lo spiovente di Caputo ed insacca.

Da qui alla fine del primo tempo il Nardo’ controlla agevolmente la gara con il Cerignola che tente in maniere sterile di impensierire la retroguardia neretina che con il solito Cancelli, migliore in campo, tiene testa agli avanti foggiani.

Nella ripresa il Nardo’ nei primi 10 minuti attacca chiudendo nella propria meta’ campo il Cerignola ma al 13esimo del secondo tempo la squadra di Mr. Pazienza sfiora il goal con Scuderi che raccoglie dalla destra un buon assist di Russo che partendo dalla sinistra ed accentrandosi serviva la giovane ala che sparacchiava alto sulla porta di MIlli.

La seconda chanche il Cerignola la crea al 21esimo con Syku che lancia in verticale Malcore, da poco subentrato, il quale si lascia ipnotizzare da MIlli bravissimo in uscita a neutralizzare il suo tiro rifugiandosi in calcio d’angolo.

Da qui in avanti vi e’ un forcing finale del Cerignola ma il risultato non cambia anche perche’ il Nardo’ si difende bene anche con l’ingresso di Stranieri che Mr. Danucci posiziona in una ermetica difesa a 5 permettendo al Nardo’, se pur di misura, di avere la meglio sugli ofantini.

Finisce dopo 6 minuti di recupero un match avaro di occasioni con un Nardo’ molto speculare che riesce a chiudere il girone d’andata con ben 25 punti e con la prospettiva di giocare nuovamente tra le mura amiche contro il Sorrento la prossima settimana cercando di riscattare la partita di andata quando la formazione granata perse per 2-1 in maniera immeritata in casa dei Campani.

NARDO’-AUDACE CERIGNOLA 1-0

Nardò (4-2-3-1): Milli, Cancelli, De Giorgi, Romeo, Nicolao, Zappacosta (65′ Scialpi), Lezzi (83′ Stranieri), Rimoli (78′ Lamacchia), Massari (65′ Valzano), Caputo, Tornros (71′ Granado). A disposizione: Centonze, Trinchera, Potenza, Politi. Allenatore: Ciro Danucci.

Audace Cerignola (4-2-3-1): Chironi, Syku, Acampora (62′ Malcore), Silletti (82′ Godano), Russo, De Cristofaro, Esposito, Scuderi (62′ Colucci), Muscatiello (82′ Amoabeng), Achik (46′ Monopoli), Verde. A disposizione: Tricarico, Allegrini, Barrasso, Amabile. Allenatore: Michele Pazienza.

Rete: 23′ Tornros.

Ammoniti: Zappacosta, Romeo, Lezzi e Scialpi del Nardò; Acampora, Verde, Esposito, De Cristofaro e Godano del Cerignola. Recuperi: 0′ pt e 6′ st.

PIERO ANTONACCI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here