Nasce a Lecce “Casa Comune”

Il centro che offre servizi di prossimità per senza fissa dimora e/o persone con gravi problemi di emarginazione, isolamento o in condizioni di povertà

Da lunedì 22 marzo, il Centro di Prossimità “Casa Comune” entrerà a pieno regime, con un’offerta rivolta ad adulti senza fissa dimora e/o con gravi problemi di emarginazione, isolamento o in condizioni di povertà (immigrati, famiglie, anziani, donne vittime di violenza), che sarà integrata con le risorse del territorio, al fine di garantire interventi di contrasto delle emergenze/urgenze sociali e sanitarie su Lecce.
Da lunedì 22 marzo, il Centro di Prossimità “Casa Comune” (in via Don Bosco, 18 – Lecce) entrerà a pieno regime con l’offerta dei servizi
Nato in piena pandemia, quando l’emergenza sanitaria coincideva con la cura dell’igiene e della persona, per contrastare la diffusione del contagio da covid 19, il centro di prossimità in via Don Bosco, 18 a Lecce ha avviato la sua attività di sostegno a persone senza fissa dimora o con gravi problemi di emarginazione, partendo inizialmente con servizi minimi quali il deposito bagagli e successivamente il servizio docce e ristoro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here