AL MUSEO DELLA PREISTORIA DOMANI LE OPERE IN LEGNO DI PAOLO ZIPPARI

0
35

Sabato 21 e domenica 22 settembre si celebrano anche in Italia le Gep (Giornate Europee del Patrimonio) che in questa edizione 2019 sono ispirate al tema Un due tre… Arte! Cultura e intrattenimento. A questa grande iniziativa, ormai sin dal 1985, partecipano i luoghi della cultura statali e non statali di tutta Europa e ogni anno viene offerta a milioni di persone una rara opportunità di accesso a migliaia di siti e a eventi unici. Infatti, si aprono le porte di migliaia di monumenti e siti (alcuni dei quali di solito chiusi), consentendo al pubblico di effettuare visite, di conoscere il patrimonio culturale europeo e di partecipare attivamente alla sua salvaguardia per le generazioni presenti e future.
In occasione delle Gep 2019 il Museo della Preistoria di Nardò ospiterà le opere create da Paolo Zippari per il progetto Legnointesta. Al centro della sua ricerca c’è il legno di tronchi, rami e radici modellati dalle onde del mare, recuperati per diventare strumenti che illuminano. Il progetto dell’uomo si misura con la materia modellata dalla natura trasformandola in palinsesti di gesti e forme. Punto di congiunzione tra i lavori esposti e il Museo è proprio il legno, quasi sempre assente nei contesti archeologici preistorici a causa della sua deperibilità, ma che ha sicuramente giocato un ruolo importante in ogni epoca. La mostra si snoderà all’interno del chiostro dell’ex convento di Sant’Antonio seguendo un percorso che porterà i visitatori a conoscere la vita di questi oggetti a partire dalle materie prime da cui prendono forma, fino alla loro concretizzazione finale. L’evento rientra nel circuito di iniziative del Polo Museale della Puglia e si svolge in collaborazione con il Comune di Nardò e Legnointesta.
Legnointesta nasce nel 2014 da un’idea appunto di Paolo Zippari, barese trapiantato nel Salento, dottore in scienze forestali e ambientali, appassionato entomologo e amante del mare. L’interesse per l’artigianato ha portato Zippari a iniziare un percorso fatto di creatività, studio e manualità, in grado di trasformare una passione in un vero e proprio sogno di vita.
La presentazione è programmata per le ore 20 di domani, sabato 21 settembre. Per l’occasione sarà offerta una degustazione di vini a cura de La Vetrina del Gusto e l’ingresso al museo avrà il costo di 1 euro.

Ufficio stampa

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × 5 =