CACCIAVA ALL’INTERNO DI UN PARCO NATURALE PROTETTO…

0
72

Porto Cesareo- un uomo della provincia di Taranto, nella giornata di domenica è stato pizzicato dalle Guardie Zoofile AEOP di Nardò a esercitare la caccia all’interno del Parco Naturale Protetto Palude Del Conte e Duna Costiera di Porto Cesareo.

Sul posto anche il Corpo Forestale dello Stato che congiuntamente alle Guardie, dopo alcune ricerche sono riuscite ad individuare l’Uomo. Lo stesso aveva parcheggiato l’autovettura tra la macchia mediterranea con l’intento di non farla notare, ma non è sfuggita agli occhi attenti delle Guardie Zoofile . Il cacciatore esercitava la caccia con l’ausilio di un cane di razza Bracco sprovvisto di microchip e per questo è stato sanzionato dalle Guardie. La Forestale ha provveduto al sequestro penale del fucile e delle cartucce, l’Uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica Presso il Tribunale di Lecce, per l’esercizio della caccia in zona vietata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

sedici − quattordici =