CONGRESSO “Il futuro nella Pma”

0
145

Nella giornata del 31 maggio 2019, presso la Sala Conferenze dell’IbCenter di Brindisi, si svolgerà il Congresso “Il futuro nella Pma”, a cura del dr. Antonio Luperto ( Direttore centro PMA Clinica Petrucciani-Lecce), con il patrocinio della Società Italiana della Riproduzione Umana.

L’inquinamento ambientale e stili di vita errati, oltre all’aumento di neoplasie anche in età pediatrica, diabete giovanile, obesità, malattie neuro-degenerative, stanno minando anche la sfera riproduttiva.

Le sostanza inquinanti agiscono come vere e proprie sostanza ormonali, ma essendo la brutta copia di quelli originali (estrogeni, testosterone, ormone tiroideo) mandano agli organi di riferimento informazioni sbagliate, promuovendo una riprogrammazione cellulare errata. nella sfera risproduttiva, calo della fertilità aschile, aumento degli aborti, dei parti prematuri, del diabete gestazionale e dell’endometriosi. L’aumento delle neoplasie in età potenzialmente fertile, impone che vengano crioconservati i gameti (ovociti, spermatozoi) prima di iniziare una chemio/radioterapia che tutto andrebbe a distruggere. Una volta guariti, si potrebbe recuperare il patrimonio risproduttivo scongelato, permettendo di diventare genitori biologici, senza ricorrere a donazioni eterologiche. Poiché la Regione Puglia sta scrivendo la nuova rete oncologica, si dovrebbe inserire l’oncofertilità tra le strategie terapeutiche.

La partecipazione al congresso è totalmente gratuita e aperta a medici specialisti di: GINECOLOGI, ONCOLOGI, CHIRURGHI GENERALI, OSTETRICHE, ANDROLOGI, UROLOGI, ENDOCRINOLOGI, MMG, BIOLOGI, INFERMIERI, TECNICI DI LABORATORIO, PSICOLOGI.

Motus Animi – Congressi e Provider ECM

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

11 + 13 =