“DISASTRI IN BILANCIO TRA 2011 E 2016, MA RISI NON C’ERA. E SE C’ERA, DORMIVA”

0
18

L’ex sindaco Marcello Risi sta calpestando così tanto il limite del buon senso che ci viene da pensare che per lui sia davvero un momento di grande imbarazzo politico. Mentre Corte dei Conti e Tar certificano inequivocabilmente i suoi disastri gestionali, lui al culmine di acrobazie di pensiero e ragionamenti forzatissimi, dove approda?

Che colpevoli di atti definiti “illegali” sono il Commissario che guidò la città prima del suo insediamento, il dirigente Falco e l’ex revisore e oggi assessore Lupo. Naturalmente nell’elenco non poteva mancare Pippi Mellone. Per fortuna, non ha incluso i messi di Palazzo Personè. Lui, sindaco della città dal 2011 al 2016, non c’era e se c’era dormiva. Per fortuna, organi autorevoli stanno decretando, colpo dopo colpo, che per cinque anni la città è stata governata in modo a dir poco maldestro. Con gravi danni per i cittadini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciannove + 1 =