IL CONSIGLIERE ALESSANDRO PRESTA NUOVO DELEGATO AI GEMELLAGGI

0
20

Il consigliere comunale Alessandro Presta è stato incaricato dal sindaco Pippi Mellone di curare le tematiche inerenti i gemellaggi. Avrà funzioni istruttorie e preparatorie per conto del primo cittadino e di supporto e consulenza su questa specifica “materia” amministrativa. Nardò è gemellata da anni con Fiorano Modenese (Modena), Conversano (Bari), Gyumri (Armenia), Atri (Teramo), Zitsa (Grecia), mentre più di recente l’amministrazione comunale ha avviato un patto di amicizia con le città di Sassuolo (Modena), che “ospita” tanti neretini che negli anni per ragioni di lavoro hanno spostato in terra emiliana la propria residenza, e Noto (Siracusa), legata a Nardò dalla comune matrice barocca e da peculiarità di tipo storico e naturalistico. Il conferimento della delega a Presta segue la rinuncia all’incarico da parte di Antonio Vaglio.
“L’amministrazione comunale – spiega il sindaco Pippi Mellone – attribuisce un valore preminente ai gemellaggi e ritiene necessario di conseguenza affidare un compito specifico in questo campo a un consigliere comunale. Conosco le capacità, l’impegno e l’esperienza del consigliere Presta e sono certo che farà un buon lavoro, nell’interesse della città e dei neretini. In bocca al lupo”.
Non è la prima volta che il primo cittadino si avvale della collaborazione a fini di supporto e consulenza di consiglieri su specifici fronti amministrativi, con l’obiettivo di rendere più incisiva l’azione di governo e valorizzare le competenze e l’impegno delle persone individuate. Lo Statuto comunale, infatti, al comma h dell’art. 34 (“Poteri del Sindaco”), stabilisce che il primo cittadino “ha potere di delega generale e particolare delle sue competenze e attribuzioni, avendo facoltà di affidare a uno o più consiglieri, incarichi per materia o gruppi di materia senza firma di delega”. Le collaborazioni sono a titolo gratuito.
“Ringrazio il Sindaco per la fiducia – commenta con soddisfazione Alessandro Presta – perché ritengo la delega ai gemellaggi un compito di responsabilità e la mia ambizione di lavorare per la città e di conseguire risultati concreti per la nostra comunità si coniuga perfettamente con il valore potenzialmente strategico che possono avere i gemellaggi e qualsiasi altro legame formale con altre città italiane ed europee.

Ufficio stampa

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

7 − sette =