L’AREA EVENTI DELLA 167 COME PALCOSCENICO PER LE SCUOLE DI BALLO

0
93

Il Comune di Nardò ha proposto a scuole e associazioni di ballo della città che intendono realizzare spettacoli e saggi nella prossima stagione estiva una forma di collaborazione finalizzata ad assicurare omogeneità di trattamento. La proposta segue un incontro che l’assessore alla Cultura e al Turismo Francesco Plantera ha tenuto con i vari rappresentanti e responsabili dei soggetti interessati in sede di Commissione competente qualche giorno fa.

Nello specifico la proposta avanzata dal sindaco Pippi Mellone e consiglieri delegati allo Spettacolo e allo Sport, rispettivamente Cesare Dell’Angelo Custode e Antonio Tondo, è quella di fornire a tutti il patrocinio dell’ente, l’esenzione del 50% della tassa di pubblicità come per legge, l’occupazione gratuita del suolo pubblico, il pagamento della commissione pubblico spettacolo, la realizzazione di un calendario unico e l’utilizzo di un palco da installare nell’area eventi della zona 167 (area mercatale). Associazioni e scuole di ballo che preferiranno non accettare la proposta, avranno solo il patrocinio, l’esenzione del 50% della tassa di pubblicità e l’occupazione gratuita di suolo pubblico.

“È una proposta ragionevole e utile – spiega il consigliere delegato allo Spettacolo Cesare Dell’Angelo Custode – perché consente di porre tutte le scuole di ballo sullo stesso piano e di garantire loro gli stessi costi e benefici. In passato non c’è mai stata omogeneità e la stessa proposta di spettacolo è risultata molto articolata e confusa”.
“Tra le altre cose – aggiunge il consigliere delegato allo Sport Antonio Tondo – l’idea di un calendario unico è intrigante, nonché l’occasione per le associazioni di danza sportiva di collaborare e costruire insieme un appuntamento di grande visibilità. Ciò serve anche a portare il grande pubblico in quella zona della città, che ricordo nasce anche come contesto per gli eventi. Mi auguro che si voglia cogliere questa opportunità”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × 3 =