PITTUINI. INCOLUMITÀ A RISCHIO, IL TAGLIO DEI PINI NON È PIÙ RINVIABILE

0
75

Sono convinto non sia più rinviabile l’abbattimento dei pini di contrada Pittuini, una minaccia costante per chi vive o frequenta quella zona. A seguito della caduta, l’ennesima, di un grosso ramo qualche giorno fa, i residenti sono ulteriormente allarmati e chiedono nuovamente una soluzione.

Nelle scorse settimane hanno inoltrato al Comune una petizione con circa 130 firme per chiederne l’abbattimento, anche in ragione del fatto che la strada viene percorsa giornalmente dagli scuolabus. Peraltro, proprio sulla base di quest’ultimo episodio, i vigili del fuoco e la prefettura hanno chiesto all’amministrazione comunale di intervenire con urgenza per garantire l’incolumità di tutti. Stavolta non si sono registrati danni a cose e persone, ma non dobbiamo attendere che ciò accada per porre rimedio.

Si tratta di un problema che non è certo sorto oggi e che avrebbe necessitato di maggiori e tempestive azioni a tutela di questi novanta alberi ad alto fusto, bellissimi ma ormai seriamente compromessi e purtroppo pericolosissimi ad ogni piccola minaccia del tempo, che sia il vento o la pioggia. Negli ultimi anni è accaduto molto spesso che rami di pino siano caduti danneggiando case e automobili e costringendo più volte le autorità a inibire l’accesso. Nel 2014 è stato fatto un intervento di potatura che non è servito a nulla proprio perché isolato e tardivo. Per non parlare delle radici che hanno invaso le abitazioni e sollevato letteralmente il manto stradale. In più, sono alberi che, data la loro condizione, non hanno più alcuna funzione ornamentale. L’amministrazione ha deciso giustamente di abbatterli e di sostituirli con nuove piantumazioni e chiedo che si proceda al più presto a tutela della pubblica incolumità.

Andrea Giuranna

(Capogruppo Giovani in Azione)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 + otto =