Può un solo uomo cambiare la storia? Può davvero una piccola goccia far dirottare l’oceano?

0
360

Per tutti coloro che credono nella tenacia degli ideali veri e nella forza titanica di chi sa remare controcorrente la risposta è…si! Si, uno solo può cambiare il mondo, può colorare una zona d’ombra. Uno solo, un solo cittadino può spostare una montagna, in questo caso di spazzatura, di rifiuti, di immondizie lasciate dalla non curanza, dall’inciviltà, dall’indifferenza. Quando poi il singolo non è più solo, ma accanto a lui si aggrega un gruppo, una squadra, allora… ogni obiettivo diventa progetto, ogni sogno diventa realtà.
“È ormai una rivolta contro gli zozzoni”… questa è la loro parola d’ordine. Questo è il motto dei protagonisti del movimento ecologico che segue da anni Salvatore Masciullo, un cittadino che vive e pratica, senza riserve, l’amore per la Terra.
“Rispettiamo il nostro ambiente imparando principalmente a NON SPORCARLO!
Noi ci sporchiamo le mani facendo la nostra piccola parte, raccogliendo e differenziando i rifiuti, passando dalle parole ai fatti, portando in azione il buon esempio per trasmettere alle giovani generazioni delle buone abitudini.” Di certo non è piacevole raccogliere i rifiuti che l’inciviltà di molti e l’indifferenza di tanti lascia lungo le strade, sui bordi delle siepi, per i viali, per le piste, per i parchi, per i sentieri battuti delle campagne, nelle pinete, sugli scogli, sulle spiagge. Così ieri sul raccordo, oggi a Serra Cicora, domani in una città con il Plogging, in futuro in un mondo probabilmente più pulito. Di certo non è piacevole rovistare tra i rifiuti, differenziarli con cura e affidarli alla raccolta. A muovere questi volontari è il rispetto per il creato, la responsabilità verso le nuove generazioni, la gestione intelligente dei materiali di scarto. “Se più piccole parti si sommano tra loro, forse, si riesce a fare qualcosa in più per aiutare il pianeta dalla catastrofe. Noi non siamo rimasti indifferenti all’appello”, così incoraggia Salvatore Masciullo davanti a sacchi traboccanti di rifiuti raccolti qua e là lungo le strade. Tra le varie iniziative organizzate importante è la Prima giornata “Eco Day” per il progetto “IoNonMiRifiuto”. E’ bello che il Salento, Terra di bellezza infinita, sia popolato di persone che amano l’ambiente, piccoli eroi che, goccia a goccia, possono fare un mare immenso di cittadinanza attiva e responsabile.

Rosi Fracella

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

dodici − 1 =