PREOCCUPAZIONE PER IL PENSIONAMENTO DI 2 MEDICI DI BASE, DEI 4 CON AMBULATORIO A CASTROMEDIANO. A CAVALLINO VE NE SONO 6

dav

La «segnalazione» è partita nei giorni scorsi da alcuni lettori di Castromediano news, preoccupati per il previsto pensionamento, a giugno prossimo, del dr. Antonio Brescia, con ambulatorio medico a Castromediano in via Marconi e a Cavallino in via XXIV Maggio.
Pensionamento che segue quello di pochi mesi fa, del dr. Massimo De Blasi con ambulatorio in via G. Galilei, a Castromediano.
Molte persone assistite dai due medici in pensione, soprattutto anziani, temono di DOVER SCEGLIERE il nuovo medico fra quelli che operano a Cavallino, a 4 chilometri di distanza.
Negli ultimi anni diversi pazienti di Castromediano sono stati presi in carico dall’ambulatorio dell’eccellente dr. Tommaso Greco, in via Bellini, 6. Ma da tempo il dr. Greco non può aggiungerne altri , avendo raggiunto il “massimale” dei 1500 pazienti.
A settembre scorso la Asl ha autorizzato l’apertura, nella frazione, dell’ambulatorio della d.ssa Linda Lanciano in via Pio XII, 31. Giovanissima, la d.ssa Lanciano si dedica anima e corpo ai suoi pazienti che riceve ogni giorno, lunedì – mercoledì e venerdì di mattina, martedì e giovedì di pomeriggio. Oltretutto deve pensare anche ai suoi due bambini e alla famiglia che risiede a Lecce.
«Gli orari affissi fuori dell’ambulatorio sono indicativi – tiene a precisare la dottoressa – Lavoro tutta la mattina e tutto il pomeriggio. Non ho mai lasciato nessun paziente fuori della porta».
I posti disponibili per i medici di famiglia nei vari comuni sono stabiliti dalla Asl, in base a una legge nazionale e ad un calcolo complesso che prevede 1 medico ogni mille residenti, dopo che sono stati detratti i giovani in età pediatrica e i pazienti che hanno scelto il medico in altro comune.
«In questo momento – conferma il direttore amministrativo della Asl, Cosimo Dimastrogiovanni – non vi sono “zone carenti” su Cavallino. Il comune non c’entra nulla. Dobbiamo attendere l’anno prossimo per rilevare il pensionamento del medico e quindi potremo fare un nuovo bando».
L’ultima rilevazione è stata fatta dalla Asl a febbraio scorso e a Cavallino risultano operativi 8 medici. Con la prossima rilevazione, la Asl potrebbe obbligare un nuovo medico ad aprire l’ambulatorio a Castromediano, ma lo deve indicare nel bando.
Oggi la situazione è la seguente:
A CASTROMEDIANO
dr. Tommaso Greco, via Bellini, 6 – (massimalista, strapieno di pazienti, non può prenderne altri);
dr. Antonio Brescia – si divide fra Castromediano, in via Marconi e Cavallino, in via XXIV Maggio (a maggio-giugno andrà in pensione.)
dott.ssa Linda Lanciano, via Pio XII (in attività da settembre 2020)

A CAVALLINO
– Studio associato in via 2 giugno, dei dottori Lucio Rugge – Andrea Patron – Massimo Laghezza ( anni fa il dr. Laghezza aveva l’ambulatorio a Castromediano in via Verdi )
– d.ssa Vanessa De Matteis – Largo Caduti di Nassiriya n.3
– dr. Aurelio Martini – via Fiume, 42
– dr. Salvatore Vantaggiato , largo Umberto I ( Lizzanello e Cavallino)

Cesare Mazzotta

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here